Gli adolescenti usano le app per mantenere i segreti?

Vi siete mai chiesti cosa stia facendo il vostro adolescente sul suo telefono? Stanno chattando con gli amici, guardando video o giocando? O stanno usando le app per mantenere dei segreti? Secondo un recente studio, la maggior parte degli adolescenti usa le app per mantenere i segreti con i genitori. In questo post discuteremo i risultati dello studio e offriremo suggerimenti ai genitori su come tenere sotto controllo l’attività telefonica degli adolescenti.

Lo studio ha rilevato che l’app più utilizzata dagli adolescenti per mantenere i segreti è WhatsApp. Tra le altre applicazioni più diffuse vi sono Snapchat, Facebook Messenger e Instagram. Lo studio ha anche rilevato che gli adolescenti sono più propensi a utilizzare le app di messaggistica per condividere informazioni sensibili rispetto alle app dei social media. Questo perché le app di messaggistica offrono maggiori funzioni di privacy, come la crittografia end-to-end, che significa che solo il mittente e il destinatario possono leggere i messaggi.

Cosa possono fare i genitori per tenere sotto controllo l’attività telefonica degli adolescenti? In primo luogo, è importante parlare con l’adolescente della sicurezza e della privacy online. Spiegate loro perché è importante fare attenzione a ciò che condividono online. In secondo luogo, è possibile installare un’applicazione di monitoraggio sul telefono dell’adolescente. Queste applicazioni consentono di monitorare l’attività dell’adolescente e di vedere quali applicazioni sta utilizzando. Infine, si può controllare periodicamente l’adolescente per chiedergli informazioni sulla sua attività online.